1

coronabanner

Struttura ed articolazione dei contenuti

loghetto carta dei servizi

La ferma convinzione di porre la persona ed i suoi bisogni di salute e di assistenza al centro della Carta dei Servizi trova espressione non solo nei contenuti ma anche nella forma e nell’articolazione del documento. Non è certo un caso se il protagonista di questo racconto ideale, il cittadino (e quindi ognuno di noi), sia così dentro al testo al punto tale da “scriverlo da se” e “decidere” di utilizzare il linguaggio in prima persona. Orientandosi alla scoperta dei servizi e delle risorse che il Sistema Sanitario è in grado di assicurargli, accompagnandolo in un percorso che si snoda per tutta la sua esistenza, sarà proprio il cittadino ad “ascoltare i suoi bisogni” che, come ovvio, variano in funzione del sesso, dello stile di vita, delle condizioni di salute ma, soprattutto, in ragione delle diverse età della vita. Proprio la scelta di seguire un criterio di tipo cronologico o, se si preferisce, “evolutivo” nell’analizzare la gamma dei bisogni espressi dalla persona, è un’altra delle variabili che caratterizzano la struttura del documento. Difatti la prima categoria della Carta dei Servizi dell’ASP di Agrigento, intitolata “Le stagioni della vita ed i bisogni correlati”, suddivide i suoi contenuti secondo tre grandi blocchi che, per convenzione, riprendono altrettanti fasi della vita: “Nascita ed Infanzia” (il periodo da zero a tredici anni), “Giovinezza ed Età Adulta” (il lungo lasso temporale compreso tra i quattordici ed i sessantacinque anni) e, infine, “Terza età” (oltre i sessantacinque anni). E’ quasi sicuramente da correlare al privilegio di vivere sul territorio di una provincia, quella di Agrigento, la cui storia e le cui tradizioni sono fortemente ancorate al Mito, l’intenzione di ricorrere ad un’immagine classica, quella che raffigura le Moire greche, o l’alter ego delle Parche romane, per rafforzare l’idea di una Carta costruita sul trascorrere del tempo e sul succedersi delle stagioni di vita per ciascuno di noi. le tre parcheAlle tre leggendarie sorelle che, figlie di Giove e Temi, la Giustizia, hanno il compito di dipanare, filare e recidere il filo dell’esistenza di ogni uomo, la nostra carta ha l’ardire di chiedere aiuto per rappresentare le tre grandi stagioni dell’esistenza già descritte. E dunque l’icona di Cloto, la più giovane delle parche, colei che viene associata al periodo più “verde” dell’esistenza filando lo stame della vita, finisce per connotare le pagine della sezione “Nascita ed Infanzia”. A Lachesi che, svolge sul fuso il filo, non può che essere affidato il compito di simboleggiare l’età adulta, la parte più corposa del nostro volume, mentre è Atropo, la più anziana e temuta tra le sorelle, che con le sue famigerate cesoie recide lo stame, a rappresentare l’epilogo della vita.

Uscendo dalle suggestioni metaforiche, va detto comunque che la caratterizzazione cronologica della categoria “Le stagioni della vita ed i bisogni correlati” riguarda il percorso della vita di ciascuno di noi che si trovi in soddisfacenti condizioni di salute, quando cioè i bisogni non scaturiscono da patologie o necessità di aiuto specifiche. Nel momento in cui risulti necessario il ricorso alle prestazioni sanitarie, non in termini di urgenza ma con riferimento all’assistenza di base o alla cura delle cronicità, il lettore della Carta dei Servizi potrà afferire alla seconda categoria del volume denominata “Se ho bisogno d’aiuto” che sposta l’attenzione sulle specifiche informazioni da fornire per offrire indicazioni e chiarimenti utili a soddisfare non solo i bisogni di carattere prettamente sanitario ma anche quelli a connotazione socio-sanitaria.

Quando il bisogno diventa “acuto” e quel che serve al cittadino è l’assistenza di tipo ospedaliero, la nostra guida pone una lente sulle modalità di accesso, ricovero e cura presso i cinque nosocomi appartenenti all’ASP di Agrigento. Nella specifica categoria “Se ho bisogno di cure ospedaliere”, la terza, è facile trovare tutte le informazioni sulle strutture ospedaliere ed i servizi offerti.

Dopo aver imperniato la trattazione sui bisogni del cittadino, attraverso le tre categorie descritte, la Carta dei Servizi, nell’intento di rendere perfettamente visibile e trasparente la struttura di tutti i servizi che compongono l’ASP di Agrigento, propone la consultazione del quarto blocco di contenuti intitolato “Organizzazione e servizi”. Al suo interno, secondo un elenco “a cascata” che riflette la composizione dell’Atto Aziendale, sono illustrate le articolazioni funzionali cui è affidato il compito di garantire l’ottimale funzionamento aziendale cioè, in altri termini, miglior servizio possibile alla comunità.

In ultimo, ma non meno importante, l'indice della carta propone le categorie "Partecipazione e tutela" e "Assistenza sanitaria a cittadini stranieri".

Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento - Partita IVA: 02570930848 - Copyright 2008-2011
Sede Legale: Viale della Vittoria, 321 - 92100 Agrigento
Realizzato da eRRegi Soluzioni