1
imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Servizio Igiene degli Alimenti di Origine Animale (SIAOA)

Direttore: Dott. Lorenzo Alfano

  

Organizzazione della Sede centrale:

Direttore 
Dott. Lorenzo Alfano

Tel. 0922.407529

fax 0922.407167

Cell.3493024495

email: lorenzo.alfano@aspag.it

dpv.siaoa@aspag.it

pec: dpv.siaoa@pec.aspag.it

Dott. Sala Bartolo 
(Sostituto del Direttore)

Tel. 0922.407806 
fax 0922.407804

Cell. 3493024470

Email: bartolo.sala@aspag.it

Mangione Laura
(Segreteria)

Tel. 0922407516
fax 0922.407167

Email:laura.mangione@aspag.it

Dott. De Marco Angelo (responsabile Allerte alimentari)

tel. 0922.407175

fax 0922.407175

Cell. 3404789797

Email:angelo.demarco@aspag.it

Dott. Rotolo Alfonso (responsabile Flussi)

Tel. 0922407173

Cell. 3493024469

Email : alfonso.rotolo@aspag.it

Dott. Pacinella Salvatore

Tel 0922407175

Cell. 3493024335

Email salvatore.pacinella@aspag.it

Dott. Gerardi Ignazio (Responsabile UOS Autocontrollo e procedure operative - Responsabile laboratori accreditati )

Tel. 0925 962755

cell. 3493024463

Email:dpv.siaoa.autocontrollo@aspag.it

Email: ignazio.gerardi@aspag.it

TdP Butticè Angelo

Tel. 0922407527

Cell. 3493024421

Email: angelo.buttice@aspag.it

TdP Galvano Emilia

Tel. 0922407527

 

Email :emilia.galvano@aspag.it

La Sede del Servizio: Padiglione Dipartimento di Prevenzione Veterinaria 1 piano, Cittadella Sanitaria,  Agrigento
Apertura al pubblico per la sede centrale e per le sedi distrettuali:

Lunedì dalle 12.30 alle 13.30  e Giovedì dalle 15.30 alle 17.30

 

Il SIAOA ha una Organizzazione Centrale ed è composto dal Direttore, da un Coadiutore Amministrativo, da un Dirigente Medico Veterinario e da 2 tecnici della prevenzione.

Per alcune tipologie di prestazioni il SIAOA ha articolazioni distrettuali con Dirigenti Medici Veterinari e Tecnici della Prevenzione.


SEDI PERIFERICHE (DISTRETTI)

Distretto di Agrigento 

 Via Esseneto 12 - 1 piano - Agrigento - pec: dpv.agrigento@pec.aspag.it
Competenza nel territorio dei comuni di Agrigento, Aragona, Comitini, Joppolo Giancaxio, Raffadali,S. Elisabetta, S. Angelo Muxaro, Porto Empedocle, Realmonte, Siculiana, Favara

Dirigente Responsabile U.F.:

Dott. Sala Bartolo tel.0922407806  cell. 3493024470 fax 0922407804 email: bartolo.sala@aspag.it

 

Dirigenti Veterinari:

Dott. Miccichè Antonio tel.0922407806  cell. 3493024357 fax 0922407804 email: antonio.micciche@aspag.it
Dott. Bellanca Rosanna tel 0922407805  cell 3286497028 email: rosannabellanca@email.it

T.d.P. Scichilone Salvatore Cell. 3493024526 email  salvatore.scichilone@aspag.it

T.d.P. Gramaglia Gerlando Cell. 3493024524  email: gerlando.gramaglia@aspag.it

Segreteria:

Sign. Marcantonio Laura tel. 0922.407805 Fax. 0922.407805 email: laura.marcantonio@aspag.it

 


 

 Distretto di Bivona
C.da Cappuccini - 1 piano -  Bivona pec: dpv.bivona@pec.aspag.it
Competenza nel territorio dei comuni di Bivona, Santo Stefano Quisquina, Alessandria della Rocca, Cianciana, San Biagio Platani

Dirigenti Veterinari:

Dott. Spoto Ignazio tel. 0922.993039 Cell 3493024472 fax. 0922.993066  email: ignazio.spoto@aspag.it

Dott. Piscopo Alfonso tel. 0922.993064 Cell 3383519257 fax. 0922.993066  email: alfonso.piscopo@aspag.it 

  


 

Distretto di Casteltermini

via Vittorio Emanuele n° 1 - Cammarata pec: dpv.casteltermini@pec.aspag.it
Competenza nel territorio dei comuni di Casteltermini, Cammarata, San Giovanni Gemini

Dirigente Responsabile U.F.:
Dott. Cigno  Roberto tel. 0922.907096 Cell 3493024498 fax. 0922.907099 email:  roberto.cigno@aspag.it


 

Distretto di Canicattì
 Via P. Micca, 10 Canicattì - pec: dpv.canicatti@pec.aspag.it
competenza nel territorio dei comuni di Canicattì, Racalmuto, Grotte, Castrofilippo, Ravanusa, Campobello di Licata, Naro, Camastra

Dirigente Responsabile U.F.: 
Dott. Licata Giuseppe Tel. 0922.733529 Cell. 3493024335 fax. 0922.733569 email giuseppe.licata@aspag.it 

Medico Veterinario Specialista Ambulatoriale:
Dott. Calogero Lentini Cell 3476767794           email calogerolentinivet@gmail.com

T.d.P. CO.CO.CO. Avarello Lorena tel 0922733528

Segreteria:
Sign. Iacono Alfonsina tel. 0922.733530 email: alfonsina.iacono@aspag.it 

 


 

Distretto di Licata

 Via N. Alotto, 6 - Licata - pec: dpv.licata@pec.aspag.it
competenza nel territorio dei comuni di Licata, Palma di Montechiaro

Dirigente Responsabile UF:

Dott. Pacinella Salvatore  Tel. 0922.869669 Cell. 3493024335 fax.0922.869681  email: salvatore.pacinella@aspag.it

Dirigente Veterinario:
Dott. De Marco Angelo tel. 0922.869677 Cell.3404789797 fax 0922.869671 email: angelo.demarco@aspag.it

Segreteria:

T.d.P Gallè Calogero tel. 0922.869678 Cell.3493040043 fax 0922.869671 email calogero.galle@aspag.it
T.d.P Ruggeri Salvatore Cell. 3493024368 email salvatore.ruggeri@aspag.it
T.d.P Zappulla Angelo tel. 0922869670  cell. 3493040092 email: angelo.zappulla@aspag.it
T.d.P Cuttaia Gerardo tel 0922869676  cell. 3493024424 email: gerardo.cuttaia@aspag.it
 


 

 Distretto di Ribera

Via Verga, 4 Ribera - pec: dpv.ribera@pec.aspag.it
competenza nel territorio dei comuni di Ribera, Lucca Sicula, Villafranca Sicula, Burgio, Montallegro, Calamonaci, Cattolica Eraclea

Dirigente Responsabile UF:

Dott. D’Azzo Gioacchino Tel 0925.562582 Cell. 3493024461  fax 0925.562581 email gioacchino.dazzo@aspag.it


 

 Distretto di Sciacca 

Via Macello, Sciacca - pec: dpv.sciacca@pec.aspag.it
competenza nel territorio dei comuni di Sciacca, Sambuca di Sicilia, Montevago, S. Margherita Belice, Menfi, Caltabellotta

Dirigente Responsabile U.F.:
Dott. Gerardi Ignazio tel. 0925.962755 Cell. 3493024464 fax. 0925.86973 email: ignazio.gerardi@aspag.it

Dirigenti Veterinari:
Dott. Bono Michele tel/fax 0925.962752 Cell. 3493024496 email michele.bono@aspag.it

Dott. Schittone Vincenzo tel 0925962759  Cell. 3493024471 email: vincenzo.schittone@aspag.it

Dott. Ciraulo Francesco  tel. 0925.962753 Cell. 3493024460 fax. 0925.86973 email francesco.ciraulo@aspag.it

 


 

Principali competenze del Servizio: 

Il Servizio Igiene degli Alimenti di Origine Animale (SIAOA) ha come mission la verifica della conformità della normativa relativa agli alimenti di origine animale ed in dettaglio:

•    prevenire, eliminare o ridurre a livelli accettabili i rischi per gli esseri umani, siano essi rischi diretti o veicolati dall'ambiente
•    garantire pratiche commerciali leali per gli alimenti e tutelare gli interessi dei consumatori, comprese l'etichettatura degli alimenti e altre forme di informazione dei consumatori

Per raggiungere questi obiettivi (tutela del diritto alla salute pubblica), il SIAOA provvede al  controllo della qualità e sicurezza degli alimenti di origine Animale, in tutta la filiera produttiva (dalla produzione primaria, alla distribuzione, trasformazione, deposito e vendita all’ingrosso ed al dettaglio) con una frequenza periodica che tiene conto dei rischi legati al tipo di prodotto ed alla tecnica di produzione/trasformazione, dei dati storici dell’azienda e della affidabilità dei propri controlli e di qualsiasi altra informazione.
 Il SIAOA opera attraverso l'area funzionale  Igiene degli Alimenti di Origine Animale
In quest’area sono comprese tutte le attività connesse alla sicurezza alimentare: Registrazione e/o Riconoscimento di imprese di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto, somministrazione e commercio di prodotti alimentari di origine animale, produzione primaria, controllo Ufficiale sugli alimenti.

RICONOSCIMENTO E REGISTRAZIONE DEGLI STABILIMENTI ART. 6 , COMMA 3 REG.TO 852/2004/CE
Riconoscimento degli stabilimenti che producono, trasformano, commercializzano alimenti di O.A. ed indicati nel reg. Ce 853/2004.
REGISTRAZIONE DIA/ SCIA – SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÁ
Registrazione delle strutture di produzione, lavorazione, confezionamento, deposito, distribuzione, vendita e somministrazione di alimenti di Origine Animale, compresa la produzione primaria.


CONTROLLO UFFICIALE
Per  Controllo Ufficiale s’intende “qualsiasi forma di controllo eseguita dall’ Autorità Competente o dalla Comunità per la verifica della conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti…….”, i controlli devono essere lungo tutta la filiera: produzione primaria, produzione/trasformazione, deposito, trasporto e somministrazione, devono essere eseguiti  periodicamente, con una frequenza in base al rischio valutato.  In ottemperanza a quanto stabilito dal Piano Regionale Integrato della Sicilia dei Controlli sulla Sicurezza Alimentare anni 2015/2018, il SIAOA dell’ ASP di Agrigento effettua:

•    Controlli Ufficiali sulle imprese alimentari registrate/riconosciute
•    Attività ispettiva presso gli impianti di macellazione
•    Controlli ad hoc a seguito di allerta, esposti, segnalazioni
•    Attività di vigilanza e controllo in collaborazione con le forze dell’ordine
•    Realizzazione dei piani di controllo ufficiale regionale:
a. Piano regionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) negli alimenti
b. Piano regionale di controllo ufficiale sulla presenza di contaminanti (piombo, cadmio) negli alimenti
c. Piano regionale di controllo ufficiale sulla presenza delle micotossine nei prodotti alimentari
d. Piano regionale di controllo ufficiale sulla presenza di impurità solidi negli alimenti
e. Piano Regionale di monitoraggio sulla presenza di acrilammide negli alimenti
f. Piano regionale di controllo ufficiale sulla verifica della corretta applicazione del decr.leg. 114/2006 (Allergeni)
g. Piano Regionale di controllo ufficiale sulla presenza di residui di fitosanitari nei prodotti alimentari
h. Piano regionale di controllo ufficiale sull’immissione in commercio e l’utilizzazione dei prodotti fitosanitari e dei relativi coadiuvanti
i. Piano Controlli ufficiali relativi agli adempimenti di cui al “decreto ministeriale del 23 dicembre 1992”
j. Monitoraggio radioattività negli alimenti
k. Piano regionale di controllo ufficiale sulla contaminazione microbiologica degli alimenti
l. Controlli Documentali Materiali destinati al Contatto con gli Alimenti (MOCA)

 

Negli orari di apertura al pubblico:
- Prestazioni con accesso diretto ed a seguito di richiesta scritta, svolte dalla sede centrale:

- Iscrizione stabilimenti da inserire nelle liste per export alimenti

- Istruttoria per registrazione Laboratori accreditati per analisi in autocontrollo

- Pareri per rilascio riconoscimento condizionato e/o definitivo


La Modulistica è scaricabile alla fine di questa pagina.

Prestazioni con accesso diretto ed a seguito di richiesta scritta svolte dalle sedi periferiche distrettuali:

- Registrazione stabilimenti ai sensi del Reg. Ce 852/2004;

- Verbale distruzione alimenti su richiesta dell’interessato;

- Certificazione prodotti alimentari destinati al consumo umano per esportazione nei Paesi Terzi;

- Istruttoria per registrazione Laboratori accreditati per analisi in autocontrollo

- Pareri per rilascio riconoscimento condizionato e/o definitivo



La Modulistica è scaricabile alla fine di questa pagina.

 

Il SIAOA mette a disposizione le proprie competenze tecnico -scientifiche e professionali nei confronti sia della Pubblica Amministrazione - per fornire i pareri ed il supporto tecnico specialistico necessario all’esercizio delle proprie funzioni - sia alle Imprese, Associazioni, Istituzioni, Organizzazioni di cittadini per prevenire e limitare i rischi legati alla produzione, commercializzazione e vendita di prodotti dannosi o comunque nocivi per la salute Pubblica e tutelare gli interessi dei consumatori
Cosa occorre fare per:

1. Apertura strutture di competenza veterinaria in cui è necessaria la registrazione SCIA (ad es. macellerie, pescherie, supermercati con macellerie e/o pescherie, auto negozi, automezzi trasporto alimenti di origine animale conto terzi, produzione, commercializzazione alimenti di O.A.
Presentare tramite PEC apposito modello al SUAP del comune di competenza allegando quanto richiesto dalla normativa in vigore (Scheda anagrafica e Modello 14)

2. Variazione delle SCIA esistenti (cambio ragione sociale, subentro, modifica della tipologia produttiva e del ciclo di lavorazione, cessazione, sospensione attività) nelle strutture elencate al punto 1
Presentare tramite PEC apposito modello al SUAP del comune di competenza allegando quanto richiesto dalla normativa in vigore (Scheda anagrafica e Modello 14)

3. Apertura stabilimenti di produzione, trasformazione, commercializzazione di alimenti di origine animale in cui è necessario il Riconoscimento comunitario (ad es. macelli, depositi, stabilimenti di trasformazione, centri imballaggio uova, etc.)
Presentare tramite PEC apposito modello al SUAP del comune di competenza allegando quanto richiesto. Il SUAP dopo aver verificato la completezza della documentazione allegata provvederà ad inoltrare la richiesta al DASOE Serv. 7 della Regione Sicilia e per conoscenza al SIAOA del Dipartimento ed al Distretto di competenza (Scheda anagraficaModello 14bis e Modello 14ter)

4. Variazioni riconoscimenti CE esistenti (cambio ragione sociale, subentro, variazioni strutturali e del ciclo di lavorazione) degli stabilimenti di cui al punto 3
Presentare tramite PEC apposita istanza a seconda della variazione richiesta al SUAP del Comune di appartenenza compilando il modello previsto con gli allegati ove richiesti. Il SUAP dopo aver verificato la completezza della documentazione allegata provvederà ad inoltrare la richiesta al DASOE Serv. 7 della Regione Sicilia e per conoscenza al SIAOA del Dipartimento ed al Distretto di competenza (Scheda anagraficaModello 14bis e Modello 14ter)

5. Cessazione o sospensione attività riconoscimenti CE esistenti
Presentare tramite PEC apposita istanza a seconda della variazione richiesta al SUAP del Comune di appartenenza compilando il modello previsto con gli allegati ove richiesti. Il SUAP dopo aver verificato la completezza della documentazione allegata provvederà ad inoltrare la richiesta al DASOE Serv. 7 della Regione Sicilia e per conoscenza al SIAOA del Dipartimento ed al Distretto di competenza (Scheda anagraficaModello 14bis e Modello 14ter)

Per ulteriori dettagli si consiglia di rivolgersi al SUAP del Comune di appartenenza o visitare la pagina web del SUAP Regione Sicilia o visionare il Decreto Assessoriale Alla Salute 14 dicembre 2017 (GURS n. 2 del 5 gennaio 2018) 

6. Procedura presentazione domande iscrizione in liste di abilitazione all'esportazione di alimenti
Tutti gli stabilimenti che operano nel settore degli alimenti e che intendono essere autorizzati ad esportare verso Paesi terzi per i quali è previsto l’inserimento in una apposita lista dovranno presentare apposita istanza effettuata dal responsabile dello stabilimento separatamente per ciascun Paese terzo verso il quale si intende esportare.
La domanda deve essere presentata in conformità alle procedure specifiche previste per il singolo Paese terzo e corredata dalla documentazione richiesta per ciascun Paese terzo. Il SIAOA della ASP, dovrà accertarne il rispetto dei requisiti richiesti dalla procedura per il singolo Paese terzo e dovrà sottoscrivere l’attestazione dell’applicazione delle procedure di sanificazione e delle procedure HACCP.

7. attività inerente export alimenti di o.a.
Si distinguono varie tipologie, in dettaglio:
ATTESTAZIONE SANITARIA AL CONSUMO DI ALIMENTI DI O.A.: l’OSA deve presentare al responsabile UF SIAOA Distrettuale di competenza richiesta di attestazione con un congruo anticipo, corredata dal pagamento della tariffa di €. 28.00 +€ 0.56 Enpav nel caso non sia previsto sopralluogo e di € 52.00 +€ 1.04 nel caso sia previsto sopralluogo (voce tariffario DPV06) + IVA 22%.
CERTIFICATO DI ESPORTAZIONE: l’OSA deve presentare richiesta di certificazione per l’esportazione con un congruo anticipo e comunque almeno 48 ore prima della data del rilascio. L’istanza indirizzata al responsabile UF SIAOA Distrettuale di competenza deve riportate tutti gli estremi commerciali e sanitari della merce da spedire (lotto, peso, destinazione, certificati di analisi, identificativi mezzo di trasporto, ecc) ai fini del controllo cartolare e materiale, già corredata dal versamento sul cc/postale n°229922 intestato a “BdS Ufficio di cassa della Regione Sicilia-Cap. 2010 capo 2; causale: rilascio certificazione esportazione, previsto dalle tasse regionali per il quantitativo oggetto della certificazione (fino a 10 q.li euro 25,00+0,50 Enpav; per ogni 10q.li aggiuntivi, Euro 5.00+0.10 Enpav); a questi importi si devono aggiungere le spese di trasferta di Euro 13.00 se entro i 100 Km dalla sede del servizio ed entro le 8 ore;
VIDIMAZIONE CERTIFICATI DI CATTURA/RIESPORTAZIONE: la validazione dei certificati di cattura o di riesportazione deve essere effettuata dai Veterinari SIAOA distrettuali presso gli stabilimenti riconosciuti. L’istanza e le procedure operative sono le stesse per il rilascio dei certificati di esportazione, tranne nel pagamento in quanto va applicata la voce DPV07 del tariffario aziendale (Euro 15.00 +0.30 di Enpav per ogni atto) + IVA 22% a cui va aggiunto il pagamento della tariffa prevista dal Tariffario Aziendale per le spese di trasferta di Euro 13.00 se entro i 100 Km dalla sede del servizio ed entro le 8 ore;

8. Iscrizione laboratori per l’esecuzione delle analisi in autocontrollo
I laboratori che intendono presentare istanza per iscrizione nell’elenco regionale per svolgere attività di analisi nell’ambito dell’autocontrollo, dovranno presentare apposita istanza corredata dai documenti previsti. Per ulteriori dettagli si prega prendere visione del Decreto Assessorato per la Salute 20/12/2011 pubblicato nella GURS del 13/01/2012 Parte 1 n.2.

 

logo pdf Programmazione Attività  2019

Procedure SIAOA (in corso di aggiornamento)

 Archivio Anni Precedenti

Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento - Partita IVA: 02570930848 - Copyright 2008-2011
Sede Legale: Viale della Vittoria, 321 - 92100 Agrigento
Realizzato da eRRegi Soluzioni